Aggiornato 15 febbraio 2016

 

Per una Capriasca senza discariche!

Capriasca Ambiente a giorni lancerà una petizione “Per una Capriasca senza discariche”. Il dipartimento del Territorio nel mese di giugno ha presentato una procedura di consultazione relativa alle modifiche della scheda V7 discariche. Capriasca Ambiente appoggia pienamente le osservazioni presentate ed elaborate dal WWF e delle associazioni ecologiste presenti sul territorio per una maggiore responsabilità sugli effetti di tali discariche sull’ambiente, sul paesaggio e sulla salute dei cittadini. In questi ultimi anni il deposito di inerti è diventato un problema sempre più grave, ma non è creando nuove discariche che lo si potrà risolvere. Il riciclaggio di gran parte degli inerti non viene ancora effettuato.
Una delle ventilate discariche previste si situerebbe in località “Crevogno” sul territorio del comune
di Ponte Capriasca e Taverne Torricella, nella bassa Capriasca, in un contesto paesaggistico di
importanza regionale che comprende il lago di Origlio, il monte San Zeno, i boschi di Poreca fino al
dosso di Taverne e Sigirino, importante corridoio per la fauna selvatica.
Il passaggio di automezzi pesanti sulla strada cantonale che attraversa Cureglia e Origlio e
condurrebbe alla discarica, comporterebbe un ulteriore aumento con effetti devastanti sulla già
fragile situazione viaria della strada cantonale che li attraversa, sulla sicurezza dei pedoni e sulla
salute degli abitanti.
Per questi motivi l’associazione Capriasca Ambiente si mobilita a lanciare una petizione “Per una
Capriasca senza discariche” e appoggerà altre associazioni per lottare in difesa del territorio e
delle bellezze che per fortuna caratterizzano ancora il nostro paese.

 

                                   Abbiamo raggiunto le 1300 firme !


Stampa il formulario Petizione per una Capriasca senza discariche

Vogliate inviare il formulario, anche se incompleto al seguente indirizzo:

Capriasca Ambiente c/o Fulvio Gianinazzi, Contrada Libera, 6953 Lugaggia

                     

                                              La Capriasca ti ringrazia

 

Chi vuole saperne di più: Piano direttore cantonale -  Rapporto esplicativo.