Aggiornato 15 febbraio 2016

 

DSC 0055 quadra

Sabato 20 ottobre, come tradizione vuole, anche quest’anno, è tornato in Capriasca il tanto atteso appuntamento della Giornata della mela, giunto ormai alla sua settima edizione.

Sostenuti dal bellissimo tempo, la giornata è iniziata già al mattino, alle 10.00 nei pressi del Centro balneare di Tesserete, dove si è svolta l’inaugurazione dell’oasi ricreativa “Il Melontano”, organizzata in collaborazione con il Comune di Capriasca. Ai presenti è stata offerta una simpatica colazione, ovviamente con prodotti a base del frutto del paradiso. L’opera, realizzata da Capriasca ambiente grazie al sostegno del Comune, comprende numerose infrastrutture che, oltre a valorizzare l’importante risorsa del legno, sono pensate per stimolare il gioco dei bambini, la creatività e il legame con la natura. 


Dalle 11.00 la festa è poi continuata presso l’azienda agricola “ La Fonte” a Vaglio, dove passeggiando nei vari spazi della manifestazione, si sono potute ammirare la collezione delle antiche varietà di mele recuperate grazie al progetto di conservazione di ProFrutteti e il ricco assortimento pomologico dell’Associazione dei frutticoltori ticinesi (Aft).

Bella e interessante l’esposizione di libri inerenti al tema: dal giardinaggio alla cucina, passando dalla storia alla mitologia, succo di mele e interessanti prodotti dell’artigianato e della produzione agroalimentare locale.

Per pranzo, grazie alla creatività del laboratorio “Al Ronchetto” della Fondazione Diamante, è stata data l’opportunità di deliziare le papille gustative degustando un pranzo in cui la mela e i prodotti locali l’hanno fatta da padrone.

Dalle 14.00, per la gioia di grandi e piccini, si è tenuta la dimostrazione della torchiatura delle mele e i presenti hanno potuto assaporare la bontà del succo appena spremuto. In seguito, con la collaborazione della Società pro avifauna del Canton Ticino “Ficedula”, presente all’evento con uno stand informativo, sono stati costruiti sul posto 25 casette nido, che in primavera saranno a disposizione di passeri, cinciallegre e altri volatili presentinei nostri frutteti e nalla nostro ambiente..

altre immagini in Gallery